Gennaro Vallifuoco e le “Guarattelle”

Gennaro Vallifuoco e le “Guarattelle”

Saranno le suggestive sale espositive delle Terrazze di Castel dell'Ovo a Napoli ad ospitare, dal 29 maggio all'11 giugno, la personale dell'artista avellinese Gennaro Vallifuoco "Divagazioni su Pulcinella, Totò e segni picassiani", con la partecipazione...

leggi tutto
Insieme a Giacomo

Insieme a Giacomo

L’intervista Virtù, armonia e sogno in 600 mattonelle di ceramica, l’arte di Vallifuoco riporta in vita la memoria di Giacomo Del Mauro Un pannello di circa 25 metri quadri è in fase di allestimento all’ingresso principale del Palazzo cittadino. Sarà...

leggi tutto
La  canzone napolitana

La  canzone napolitana

"LO scrittore di questo libro non intende assumere la canzone napoletana come barca per una passeggiata tra Posillipo e Santa Lucia, ma come vela di una nave spinta dai venti della storia e da quelli del mito". Ma non solo. Si  apre con questa premessa La...

leggi tutto
Racconti di pittura

Racconti di pittura

Mercoledì 22 febbraio il vernissage nello showroom di 2C arredamenti a Mercogliano Un viaggio attraverso l’identità culturale di un territorio e delle sue tradizioni. Un viaggio che mette al centro l’uomo e i suoi sogni, le sue aspirazioni e le sue connessioni...

leggi tutto
Trionfo della pasta

Trionfo della pasta

Allestimento scenografico di Gennaro Vallifuoco. L'installazione da me creata e' un omaggio al “ Gusto” attraverso la realizzazione di un "Trionfo". I Trionfi erano tipici elementi scenografici effimeri e talvolta itineranti, di antichissima origine derivante  dalle...

leggi tutto
PROGETTO “ ARCHITETTURA “.

PROGETTO “ ARCHITETTURA “.

PROGETTO “ ARCHITETTURA “. COMPLESSO MONUMENTALE CARCERE BORBONICO DI AVELLINO “ Scendere col Pensiero in un mondo sotterraneo, in un luogo che ad ogni passo rivela la sua profondità è anche scendere in noi stessi “. Gaston Bachelard Il progetto espositivo ispirato...

leggi tutto
La bohème

La bohème

La bohème è un'opera lirica in quattro quadri di Giacomo Puccini, su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica. Ispirato al romanzo di Henri Murger Scènes de la vie de bohème, il libretto ebbe una gestazione abbastanza laboriosa, per la difficoltà di adattare le...

leggi tutto
Share This